ITB Italia News: il news magazine che sarà distribuito a Balnearia


549459_617858291573015_645149135_nDa ITB Italia

Ecco il nuovo numero di ITB Italia News, la rivista ufficiale di ITB Italia,
che verrà distribuita in occasione della fiera Balnearia di Marina di Carrara,
presso il nostro stand presso il Padiglione E , corsia 34 stand 1007B.

A Balnearia la spiaggia entra nella letteratura


afibA Balnearia la spiaggia entra nella letteratura
Un premio ai dieci migliori racconti della storia balneare italiana istituito dall’Associazione Fornitori Italiani (AFIB)

Comunicato stampa ENTE FIERA DI CARRARA.
Il sole e il mare dell’estate sono da sempre protagoniste indiscussi del cinema come della musica leggera, della pittura come della letteratura ma il Movimento balneare italiano ha trovato un modo nuovo per valorizzare la cultura della spiaggia e dei suoi protagonisti istituendo il premio “Storia & Identità Balneare” iniziativa che vuole rendere ancora più protagonista il mondo della balneazione.
L’idea l’ha avuta l’AFIB, l’Associazione dei Fornitori italiani della aziende Balneari, che da anni si è posta al fianco degli operatori impegnati nella richiesta di concessioni per tempi congrui e compatibili con gli investimenti necessari a mantenere competitivi gli stabilimenti balneari.
“Abbiamo pensato ad un premio aperto alla partecipazione più ampia perché il tema scelto, quello della storia e dell’identità di una categoria così importante non può essere limitato ai soli protagonisti diretti – dice Luca Marini, presidente di AFIB – perché il mondo economico e sociale che ha come baricentro la spiaggia è enorme e i ricordi come le esperienze riguardano praticamente tutti gli italiani nelle diverse stagioni della loro vita. Con questo premio vogliamo andare alle radici di una cultura troppo spesso bistrattata o mal compresa ed invece da considerare come parte integrante dell’Italian Style apprezzato e riconosciuto in tutto il mondo.”
La prima edizione del premio ” Storia&Identità Balneare ” è riservata dunque ai migliori 10 racconti della Storia Balneare Italiana e sarà assegnata nell’ambito di Balnearia, la 14° edizione del salone professionale delle attrezzature outdoor design e benessere che si svolgerà a CarraraFiere dal 3 al 7 marzo; la premiazione si terrà nello spazio “La Spiaggia degli Incontri”(Padiglione E) dove gli autori, dopo le premiazioni, potranno presentare i loro lavori e partecipare agli incontri tematici su storia e cultura della balneazione in Italia ogni giorno da domenica 3 a giovedì 7 alle 12 e alle 17.
Le autrici e gli autori che desiderano partecipare con storie, racconti, romanzi o saggi che abbiano come argomento cultura, storia, identità, passione per la spiaggia e i protagonisti del mare possono inviare i loro elaborati a: direttivo@afib.it e presso lo Stand AFIB nel padiglione di Balnearia.
____________ _____________________
La Giuria, composta da esponenti delle categorie, della cultura e dell’informazione specializzata, sceglierà i vincitori: Bettina Bolla (Liguria – Donne D’Amare), Cristiano Pezzini (Comitato Salvataggio), Francesco Galella (Puglia – SumbrellaWeb), Luca Marini (Sardegna – AFIB), Domenico Marchetti (Rimini – Ecospiagge), Gino di Lello (Comitato Lazio), Pietro Guardi (Movimento Balneare), Alex Giuzio (Mondo Balneare – Emilia Romagna), Lorenzo Marchini (Ufficio Stampa Balnearia), Gaetano Napoli (Marche – Balneare)

 

Donnedamare a Viaggiando il Mondo: Genova, 2-5 Maggio 2013


mondoCi è stato chiesto di organizzare come associazione Donnedamare, un convegno di mezza giornata da tenersi all’auditorium del MU.MA su un tema specifico di interesse della nostra categoria, che si inserirebbe in un format di impronta tipicamente femminile insieme a un convegno promosso dall’Associazione Donne nel Turismo e da “Gender Responsible Tourism” di Iaia Pedemonte.
Il Convegno sarà all’interno di “Viaggiandoilmondo – Viaggi e Viaggiatori in Festival a Genova”, che si svolgerà dal 2 al 5 maggio 2013. (possibilmente giovedì 2) 
L’evento è organizzato e promosso da un Comitato Promotore composto dal dr. Beppe Costa presidente di Costa Eutainment (Presidente), dal Prof. G. Marco Ugolini dell’Università di Genova (presidente del Comitato Scientifico), da Angiola Ferro (vicepresidente) consulente in Comunicazione, dal sottoscritto (direttore)  e da alcuni ex allievi laureati o “masterizzati” all’Università di Genova.
“Viaggiandoilmondo” si svolgerà nell’area del Porto Antico di Genova e in particolare nelle seguenti location: Tensostrutture in Piazza Caricamento, Nave Italia e Acquario, “MU.MA – Galata Museo del Mare” – Palazzo della Commenda.

Si tratta di un evento unico in Italia nel suo genere che ha come finalità quella di raccontare tutti gli aspetti legati ai viaggi, ai  viaggiatori, al turismo, alle destinazioni tramite un percorso per immagini, filmati, parole, incontri, convegni, presentazioni, suoni, sapori attraverso il passato, il presente e il futuro.

La prima edizione del Festival si articolerà in due grandi moduli che prevedono decine di eventi diversi:
– “Viaggiando il mare”, che sviluppa temi legati al mare (economia, storia, navigazione, lavoro, tradizioni, esplorazioni ecc.) con convegni, mostre, proiezioni di filmati, conferenze e incontri con protagonisti, testimonial, scrittori, giornalisti, sportivi, navigatori, velisti ecc..
Le conferenze si svolgeranno nell’Auditorium del MU.MA. e nell’Acquario, le mostre a Palazzo della Commenda, mentre gli incontri con i “Protagonisti del Mare” si terranno sulla nuova grande plancia della “Nave Italia”, che verrà inaugurata a fine marzo. 
– “Viaggiando per Paesi e Regioni e in Liguria”, che tratta temi relativi alla storia, agli scambi e ai legami di carattere storico, economico, turistico e culturale tra la Liguria e quattro Paesi Latinoamericani (Argentina, Brasile, Ecuador, Perù). Tali tematismi e legami verranno sviluppati con una serie di incontri, conferenze, dibattiti (che si terranno nell’Auditorium del MU.MA o dell’Acquario) e con un’attività di animazione incentrata soprattutto sull’enogastronomia (laboratori, ristorazione, esposizione di prodotti ecc..) che si svolgerà in grandi tensostrutture e stand nell’area di Piazza Caricamento, accanto all’Acquario e alla Nave Italia. 
Durante il Festival verranno effettuate visite, escursioni, gare non competitive (mountaibike, trekking urbano), “uscite” in mare, animazione e giochi per bambini.
L’evento ha già ottenuto il Patrocinio dell’ENIT/Agenzia Nazionale del Turismo, della Regione Liguria che ha inserito il Festival tra i “Grandi Eventi” promossi dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura e del Comune di Genova che mette a disposizione spazi e location.
Credo che sia una grande opportunità per donnedamare e per i balneari in generale di far sentire la nostra voce in un evento di così ampia portata. Che ne dite???
Inoltre ci sarebbe anche la possibilità di organizzare una mostra dal titolo “Cambi di costume – Storie e immagini della vita balneare degli italiani” – A cura di: Archivio storico della Pubblicità – Commenda di Pré o Loggia di Banchi, per la quale però si dovranno cercare i fondi…
donne
costume da bagno
(purtroppo la data non è delle migliori per noi, ma l’evento è di una portata talmente importante che magari si riesce a trovare una mezza giornata)

Ecco Balnearia con tutte le novità dell’estate 2013


balneariaSettanta espositori su cinquemila metri quadrati presentano dal 3 al 7 marzo a CarraraFiere i prodotti e servizi che troveremo sulle spiagge o in piscina. Annunciati tanti operatori per convegni e incontri sindacali in un momento decisivo per il comparto. Sulla “Spiaggia degli incontri”, spazio attrezzato dedicato a espositori e visitatori, intensa attività culturale.

Carrara, 27 febbraio 2013

Anche per l’edizione 2013 Balnearia si presenta come la manifestazione di maggior richiamo per il grande mondo della balneazione che ha come protagoniste le aziende balneari e l’universo dei fornitori che presenteranno le novità più interessanti per le spiagge, le piscine, gli spazi attrezzati collettivi.

Il 14° salone professionale delle attrezzature balneari ma anche dell’outdoor design e del benessere, che si tiene a CarraraFiere dal 3 al sette marzo in contemporanea con Tirreno CT, ospiterà settanta espositori su cinquemila metri quadrati con le anteprime ma anche con uno spazio molto importante “la Spiaggia degli incontri” che ospiterà mostre, performances, incontri che avranno come tema la cultura del mare, la tradizione delle spiagge, le storie delle protagoniste di ieri e di oggi. www.balnearia.it

“Balnearia, che, non dobbiamo dimenticarlo, arriva alla 14 edizione ed ha sempre accompagnato il settore nelle tappe più significative della sua evoluzione – ha sottolineato il presidente di CarraraFiere Giorgio Bianchini presentando l’evento alla stampa – mantiene inalterata la sua caratteristica di appuntamento espositivo in grado di anticipare agli operatori le novità prodotte o commercializzate dalle aziende italiane e che concorrono a rendere uniche e irripetibili le vacanze sulle spiagge italiane che, non dobbiamo mai dimenticarlo, sono un esempio unico al mondo come modello di conduzione professionale.”

Paris Mazzanti, direttore di CarraraFiere, ha poi illustrato gli aspetti più interessanti e significativi di Balnearia “ che in questa edizione ospiterà non solo l’offerta commerciale ma anche momenti di confronto fra gli attori del comparto ed eventi culturali molto significativi come quelli curati dalle imprenditrici, protagoniste nuove e molto preparate del settore. Naturalmente al centro di balnearia c’è l’aspetto commerciale, fondamentale oggi per rilanciare gli investimenti indispensabili a mantenere competitive e appetibili le spiagge. Sappiamo che le aziende fornitrici si sono impegnate al massimo per garantire una partecipazione in linea con la tradizione e con la loro capacità di offrire innovazione attraverso investimenti adeguati individuando soprattutto le nuove tendenze.”.

Nei prossimi giorni e, soprattutto durante la fiera, gli operatori avranno modo di presentare il meglio dei prodotti esposti.

Balnearia 2013 sarà dunque, e soprattutto, un Salone professionale che avrà come elemento centrale il business con prodotti e servizi specializzati ma non dimentica, secondo una tradizione che la caratterizza fin dalla prima edizione, i tanti problemi che il comparto deve affrontare a partire dalla necessità di disporre di concessioni a  lungo termine per poter effettuare investimenti e il programma delle iniziative programmate testimonia in pieno questa vocazione.

Gli eventi che si terranno nella “Spiaggia degli incontri” avranno come protagoniste le imprenditrici che con la loro associazione spontanea “Donnedamare” organizzeranno una mostra basata su materiale che nasce dalla storia di tante generazioni e famiglie che si sono dedicate alle spiagge e proietteranno una pièce teatrale “La venditrice d’ombra” che racconta e propone episodi legati al mare.

La lunga serie di incontri e convegni organizzati da tutte le sigle associative si aprirà martedì 5 marzo (ore 10,30 Sala Canova+Bernini) con il convegno unitario SIB-Confcommercio, FIBA-Confesercenti, Assobalneari-Confindustria e Balneatori-CNA dal titolo “le Imprese balneari italiane dopo il 2020”.

La firma delle maggiori organizzazioni di categoria sottolinea, ancora una volta, la centralità di Balnearia come momento di discussione per le politiche e il futuro del settore e nello stesso pomeriggio (ore 16 Sala Bernini) Onda D’Urto propone il convegno “Contro le aste (Evidenze Pubbliche) per la salvezza delle imprese turistico balneari italiane e le aziende dell’indotto” organizzato da Movimento Balneare, Mondo balneare, Comitato salvataggio imprese e turismo italiano, A.F.I.B., Donne damare e I.T.B.

Già nella giornata di apertura è in programma l’attività legata alla prima edizione del Premio A F I B 2013, ” Storia&Identità Balneare ” destinato ai dieci migliori racconti che hanno come tema la Storia Balneare Italiana. Le attività legate al premio si articoleranno nel corso delle cinque giornate della fiera ne “La Spiaggia degli Incontri” con appuntamenti quotidiani alle 12 e alle 17.

 

Balnearia è organizzata da CarraraFiere e, per la sua importanza, gode del patrocinio della Regione Toscana, Provincia di Massa Carrara, Camera di Commercio di Massa-Carrara e dei Comuni di Carrara e di Massa; viene realizzata con la collaborazione del Sindacato Italiano Balneari, Assobalneari Italia- Federturismo Confindustria, FIBA nazionale, I.T.B. Italia, CNA Balneatori e FederBalneari Italia, Società Nazionale di Salvamento e AFIB.

La Cassa di Risparmio di Carrara (Gruppo CARIGE) è lo sponsor unico bancario.

 

 

Informazioni: www.balnearia.it

Apertura: dal 3 al 6 Marzo: dalle 10 alle 19; il 7 Marzo dalle 10 alle 17.00

Ingressi: N.5 e 6 Via Maestri del Marmo; N. 3 Viale Colombo

CarraraFiere; Ufficio stampa dott. Lorenzo Marchini l.marchini@carrarafiere.it

 

Premio A.F.I.B. 2013: “Storia e Identità Balneare” 1a Edizione


DownloadedFileLuca Marini, Presidente A.F.I.B. propone una meravigliosa iniziativa dal titolo “Storia e Identità Balneare”, nel corso della quale verranno premiati i dieci migliori racconti della Storia Balneare Italiana.

Dove? presso “La Spiaggia degli Incontri” Padiglione Balnearia

Quando? da domenica 3 a giovedi 7 alle ore 12 e 17.

Nell’occasione verrà eletta anche “LA DONNA DA STRA-AMARE”, scelta tra  le storie più belle e toccanti del blog ed esposte nella mostra permanente a Balnearia.

La Giuria? Ve la comunicheremo strada facendo…

 

 


Una Donnadamare: Barbara La Rosa


barbaraSarà nostra ospite ad Onda d’Urto il 5 Marzo a Balnearia, è Socia Fondatrice di Empatia Donne www.empatiadonne.it, e aiuta Donnedamare dal 19 dicembre, giorno del sit-in di Roma.

Merito suo sono i numerosi comunicati usciti in occasione del sit-in, girati ad altri giornali, che trovate nella sezione “dicono di noi” del nostro blog.

Inoltre qui potrete rileggere l’articolo, scritto da lei e l’intervista fatta a donnedamare il giorno del sit-in.

Recentemente ha poi pubblicato Donne D’A-mare: quanti pregiudizi verso la categoria?, dimostrando ancora una volta attenzione e vicinanza per la nostra categoria.

Per presentarla a chi di voi non la conoscesse ancora, usiamo la descrizione che fà di sè stessa su www.empatiadonne.it

“Se dovessi permettere a voi di conoscermi solo attraverso  alcune parole, quelle che caratterizzano me ed il mio percorso, direi sicuramente: politica, pari opportunità e filosofia. Tre termini che hanno contraddistinto e segnato il mio breve ma intenso percorso.
Ho 29 anni e la politica mi ha “rapita” da quando ne avevo 15: la speranza di voler contribuire concretamente ad un mondo migliore ha fatto sì che muovessi i miei primi passi nel Comune in cui sono nata Pianezza (Torino) che mi ha vista consigliera comunale dal 2006 al 2011. Parlare ai cittadini e prendersi cura dei problemi altrui: un linguaggio chiaro che arrivasse dritto al cuore: questa la linea direttrice. Come diceva la deputataNatalia Ginzburg “il linguaggio della politica deve essere come uno specchio, perché la gente vi si possa rispecchiare”.

Politica e lotta per l’uguaglianza sono sempre stati per me sinonimi, tanto da iniziare contemporaneamente a collaborare con associazioni e gruppi di volontariato sul territorio. Come membro della Consulta delle elette della Provincia di Torino ho frequentato corsi e portato avanti progetti contro le discriminazioni.

Nel 2007 proprio una battaglia in favore delle pari opportunità mi conduce a Roma, città che mi ha accolta successivamente come assistente parlamentare (ufficio stampa e segreteria) alla Camera dei Deputati.

Dal 2008 sono addetta stampa al Ministero dello Sviluppo Economico anche se la “Politica delle donne” continua ad essere la mia attività principale.

Nel 2010, infatti, ho fondato insieme ad un gruppo di amiche, l’associazione per le pari opportunità Empatia, nata per realizzare progetti rivolti alle donne per promuovere le pari opportunità e l’emancipazione reale della figura femminile, per lottare contro ogni forma di discriminazione, disuguaglianza, sopraffazione e violenza. Porta avanti iniziative di studio e divulgazione delle figure femminili che si sono distinte dei tanti ambiti delle professioni e della cultura. Empatia sostiene inoltre le attività imprenditoriali, sociali, lavorative, portate avanti da soggetti femminili.

Dal 2011 faccio parte dell’ufficio stampa nazionale della Fidapa Bpw Italy (Federazione italiana donne, arti, professioni e affari).

Gli studi di filosofia, l’analisi dei mezzi di comunicazione, il web, le relazioni esterne, il giornalismo e la scrittura allietano le mie giornate.

Sono divisa tra le città di Torino (la mia anima e la città natale), Roma (il mio spirito e la mia città adottiva) e Milazzo (il mio cuore e la città d’origine).

Anelo ad una politica sociale: giusta, paritaria, dove tutti possano avere le stesse possibilita’ di scelta, in cui prevalgano le persone e lo spirito di squadra e non l’individualismo. Tutto attraverso L’Empatia, la capacita’ di “sentire” e mettersi nei panni altrui: il senso della mia vita è raggiungere questi traguardi”

Donnedamare a Balnearia: il programma


donnedaGrazie a:

Anna Acconci

Anna Maria Falasca

Coletta Parodi

Daniela Frangioni

Elena Mariotti

Francesca Rossi Bollettini

Fulvia Fralicciardi

Giovanna Giglio

Ilaria Piancastelli

La piccola del Bagno Vittoria

Laura Castello

Mariagrazia Scartabelli

Marina Bagno Beppe

Mariolina Menicucci

Marta Piazza

Rita Polacci

Sabrina Bagni Aretusa

Serena Colannacchi

Simonetta Mancini

Stefania Matteini

Vittoria Ratto

e tutte le donne balneari

 

Paola Rinaldi interpreta la Venditrice d’ombra a Balnearia


foto fulvia059Grande amica di Fulvia Fralicciardi, l’attrice Paola Rinaldi accetta di interpretare delle parti della Venditrice d’ombra, dimostrando la comprensione e il sostegno per la nostra causa.

La ringraziamo!

Debutta giovanissima in TV. Nel 1979 è al fianco di Gianni Boncompagni nella trasmissione “Discoring”. Si dichiara fin dall’inizio come aspirante attrice e dopo aver studiato scenografia ed essersi diplomata presso il laboratorio di Gigi Proietti, comincia la sua carriera come attrice di teatro. È protagonista nell’Amleto di Gabriele Lavia, ove veste i panni di Ofelia. Ricopre numerosi altri ruoli nelle compagnie di Parenti, Carraro, Sbragia, Cecchi e altri ancora.

Mentre calca le scene partecipa anche a diversi film, con ruoli di spicco: nel 1982 è tra l’altro la perfida Simona in Cicciabomba di Umberto Lenzi, al fianco d iDonatella Rettore, Paola Borboni e Anita Ekberg, ed è la fidanzata di Carlo Verdone nel film In viaggio con papà, di Alberto Sordi. Successivamente, nel 1988, è l’ambigua e pericolosa Genevieve protagonista de Il nido del ragno di Gianfranco Giagni, un horror italiano girato a Budapest e distribuito in tutto il mondo.

Nell’aprile 1989 interpreta la trapezista Rosa che è al centro del video degli U2 All I Want Is You, girato da Meiert Avis sul litorale laziale: si tratta di uno dei video più amati dai fan del gruppo irlandese, sulla cui interpretazione si discute ancora oggi.

Dal 1997 al 2001 fa parte del cast della soap opera Un posto al sole, interpretando il ruolo della finta perfida Sonia Campo: la “cattiva” in continua lotta con il partner per il possesso del figlio. Da questa sua esperienza trae il libro Memorie di una soap-operaia (2002), in cui racconta i retroscena della vita quotidiana nel centro produzione RAI di Napoli durante la realizzazione della prima soap-opera italiana. Non è che la più nota delle sue varie partecipazioni a produzioni di fiction televisive come I ragazzi del muretto, La Certosa di Parma (1982), La vita di Bellini e molte altre. Nel 2005 entra a far parte del cast della miniserie Ho sposato un calciatore.

Nella sua attività artistica è anche doppiatrice nonché attrice radiofonica.

Tutte le donnedamare a Balnearia


no alle asteAbbiamo accolto con piacere l’invito d Luca Marini, presidente A.F.I.B e ci stiamo preparando al meglio per dare un segnale forte di coesione e di supporto verso i Nostri fornitori, che, prima e più di noi, hanno risentito di questo clima di incertezza, dovuto all’instabilità normativa.
Ora, che, davanti a noi abbiamo 8 anni, ci sembra doveroso aiutare chi, per anni, ci è stato vicino, condividendo la nostra battaglia.
Tutte le donnedamare Bettina Bolla

  1. Anna Acconci
  2. Anna Maria Falasca
  3. Daniela Frangioni
  4. Elena Mariotti
  5. Fulvia Frallicciardi
  6.  Ilaria Piancastelli
  7. La piccola del Bagno Vittoria
  8.  Laura Castello
  9. Mariagrazia Scartabelli
  10.  Marina Bagno Beppe
  11.  Mariolina Menicucci
  12. Marta Piazza
  13. Rita Polacci
  14. Sabrina Bagni Aretusa
  15. Serena Colanacchi
  16. Stefania Matteini
  17. Vittoria Ratto
  18. Patrizia (Rapa Nui)
  19. Paola Beatrice Di Lello

animeranno a turno Balnearia e saranno allo stand, ospiti di Movimento Balneare, per tutta la durata della fiera, durante la quale allestiranno a partire da lunedì una mostra fotografica e storie al femminile nella “spiaggia degli incontri” .
Verrà eletta la DONNADASTRA-AMARE, cioè LA STORIA tra le storie di donnedamare.
Le donne, si sa, hanno un modo bellissimo di elaborare le cose che accadono e di raccontarsi. Una, in particolare, Fulvia Fralicciardi, lo ha fatto prima che nascesse il nostro blog, scrivendo una pièce teatrale per raccontare la sua storia di… “Venditrice d’ombra”.
La Venditrice d’ombra è il titolo della rappresentazione teatrale interpretata per l’occasione a Balnearia dall’attrice Paola Rinaldi lunedì 4 marzo alle 15:30 nella “spiaggia degli incontri”.

Martedì 5 Marzo h. 16:00 Conferenza Donnedamare: l’ambiente, il sociale e la politica all’interno di Onda d’Urto.