Lucia Anna Lalli, un’altra donnadamare


268689_111392912293383_568088_nLucia Anna Lalli racconta la storia della “Stella del Sud” di Lido di Casalbordino

Nel lontano 1964 mio padre prese in affitto un piccolo chiosco sul lido di Casalbordino, impresa ardua per quei  tempi, in cui si andava al mare sono nei giorni festivi, con un piccolo frigorifero e le varie bevande .

Io, Lucia Anna Lalli, avevo solo 12 anni e incominciai ad amare il mare, le sue risorse, le sue problematiche ….

Quelli erano altri tempi, il turismo era poco, la realtà del paese era  ben diversa  da quella  attuale, ma noi ci credevamo e, piano piano, combattendo le tante difficoltà incontrate, non ultima l’erosione (criticità delle nostre coste) e la poca disponibilità economica, abbiamo realizzato un vero e proprio  stabilimento balneare ricco di vari servizi. Il suo nome “ Stella del Sud” mio padre lo dedicò a me “la stella della sua vita”. Il percorso  è stato lungo, tante soddisfazioni, tanto lavoro, tanto  amore, tanta la dedizione, tanti anni sono trascorsi da quel lontano 1964. Da  tanti anni ormai “la stella del sud” è gestita da me e i  miei tre figli “nati sulla spiaggia” e con la stessa passione di famiglia: l’amore per il mare.

Tutti insieme oggi combattiamo  per un ideale, un valore  morale e affettivo che difficilmente potrà essere sconfitto, tantomeno da una legge europea  o  false promesse. Noi difenderemo “la Stella del sud “ con tutta la nostra forza, lo devo ai miei nipoti.

 

Esito incontro con Sergio Battelli, n°2 alla Camera in Liguria per M5S


m5sOggi abbiamo incontrato Sergio Battelli, eletto alla Camera ed i rappresentanti varazzini di M5S, Stefano Vallerga, Gianfranco Tirotta e Giovanni Bruzzone. E’ stato un incontro informale in cui abbiamo parlato in generale della Bolkestein e dei suoi effetti. Mi hanno chiesto di inviare loro tutta la documentazione necessaria insieme alle nostre proposte come categoria.

Tutti, specialmente Gianfranco Tirotta, si sono dichiarati a favore delle imprese locali e contro le multinazionali, dimostrando di capire e comprendere anche i problemi da me espressi, riguardo alla necessità di rientrare degli investimenti fatti, alla certezza di impresa, che non abbiamo dal 2009.

Allo stesso tempo, Sergio Battelli, chiarendo che la sua era un’opinione personale e che si doveva, come vuole il Movimento 5 Stelle, confrontare con la base, mi ha proposto di caricare le nostre istanze su una piattaforma informatica, che sarà on line nei prossimi giorni, luogo virtuale dove si confronteranno ipotesi, pareri ed idee. Se tali proposte avranno il 20% dei consensi, e, se in linea con i principi generali del Movimento, diventeranno proposta di legge. La rete diverrà quindi uno strumento di democrazia, una modalità di fare politica, molto pericolosa per la nostra categoria, non proprio amata dall’opinione pubblica, concetto, quest’ultimo, sottolineato anche dai miei interlocutori. A questo proposito mi hanno consigliato di mettere a disposizione i servizi di spiaggia alle famiglie in difficoltà di Varazze. In questo modo, a loro avviso, molti avranno un’opinione diversa su di noi. Personalmente, anche se l’idea di aiutare in qualche modo le famiglie che hanno problemi – cosa che già molti di noi fanno in silenzio – è davvero apprezzabile e attuabile anche a livelli più ampi, non credo che faccia cambiare un pregiudizio così radicato nei confronti della nostra categoria e non credo dovremmo farla diventare una moneta di scambio per ottenere un aiuto che ci spetta di diritto.

A Balnearia la spiaggia entra nella letteratura


afibA Balnearia la spiaggia entra nella letteratura
Un premio ai dieci migliori racconti della storia balneare italiana istituito dall’Associazione Fornitori Italiani (AFIB)

Comunicato stampa ENTE FIERA DI CARRARA.
Il sole e il mare dell’estate sono da sempre protagoniste indiscussi del cinema come della musica leggera, della pittura come della letteratura ma il Movimento balneare italiano ha trovato un modo nuovo per valorizzare la cultura della spiaggia e dei suoi protagonisti istituendo il premio “Storia & Identità Balneare” iniziativa che vuole rendere ancora più protagonista il mondo della balneazione.
L’idea l’ha avuta l’AFIB, l’Associazione dei Fornitori italiani della aziende Balneari, che da anni si è posta al fianco degli operatori impegnati nella richiesta di concessioni per tempi congrui e compatibili con gli investimenti necessari a mantenere competitivi gli stabilimenti balneari.
“Abbiamo pensato ad un premio aperto alla partecipazione più ampia perché il tema scelto, quello della storia e dell’identità di una categoria così importante non può essere limitato ai soli protagonisti diretti – dice Luca Marini, presidente di AFIB – perché il mondo economico e sociale che ha come baricentro la spiaggia è enorme e i ricordi come le esperienze riguardano praticamente tutti gli italiani nelle diverse stagioni della loro vita. Con questo premio vogliamo andare alle radici di una cultura troppo spesso bistrattata o mal compresa ed invece da considerare come parte integrante dell’Italian Style apprezzato e riconosciuto in tutto il mondo.”
La prima edizione del premio ” Storia&Identità Balneare ” è riservata dunque ai migliori 10 racconti della Storia Balneare Italiana e sarà assegnata nell’ambito di Balnearia, la 14° edizione del salone professionale delle attrezzature outdoor design e benessere che si svolgerà a CarraraFiere dal 3 al 7 marzo; la premiazione si terrà nello spazio “La Spiaggia degli Incontri”(Padiglione E) dove gli autori, dopo le premiazioni, potranno presentare i loro lavori e partecipare agli incontri tematici su storia e cultura della balneazione in Italia ogni giorno da domenica 3 a giovedì 7 alle 12 e alle 17.
Le autrici e gli autori che desiderano partecipare con storie, racconti, romanzi o saggi che abbiano come argomento cultura, storia, identità, passione per la spiaggia e i protagonisti del mare possono inviare i loro elaborati a: direttivo@afib.it e presso lo Stand AFIB nel padiglione di Balnearia.
____________ _____________________
La Giuria, composta da esponenti delle categorie, della cultura e dell’informazione specializzata, sceglierà i vincitori: Bettina Bolla (Liguria – Donne D’Amare), Cristiano Pezzini (Comitato Salvataggio), Francesco Galella (Puglia – SumbrellaWeb), Luca Marini (Sardegna – AFIB), Domenico Marchetti (Rimini – Ecospiagge), Gino di Lello (Comitato Lazio), Pietro Guardi (Movimento Balneare), Alex Giuzio (Mondo Balneare – Emilia Romagna), Lorenzo Marchini (Ufficio Stampa Balnearia), Gaetano Napoli (Marche – Balneare)

 

M5S: donnedamare incontra Sergio Battelli, n°2 alla Camera in Liguria


555267_10200661615809870_2086199193_nOggi donnedamare incontra il neo-onorevole Sergio Battelli, 2° alla Camera per il M5S nella regione Liguria. E’ di Varazze e dal 2009 ha fondato una lista civica “certificata 5 stelle”, chiamata Gente Comune, di cui cura anche l’omonimo blog.

 

 

 

 

Per saperne di più https://www.beppegrillo.it/votazioni/candidati/sergio_battelli_1.html.

Ieri, grazie al mio super vicino di casa, Stefano Vallerga, varazzino doc, co-fondatore di Gente Comune, che negli anni ha portato avanti una politica basata sul fare, prendendo in seguito spunto anche dalle battaglie civili intraprese da Grillo, ho ottenuto un appuntamento con il secondo eletto alla camera di M5S per la Liguria, il giovanissimo Sergio, appunto.

Ho chiesto loro cosa pensassero della Bolkestein e mi hanno detto che era un argomento ancora da affrontare e da capire. Sono sicura che ci saranno molti punti di dialogo e di apertura. A breve il resoconto dell’incontro.

 

m5s

Donnedamare a Viaggiando il Mondo: Genova, 2-5 Maggio 2013


mondoCi è stato chiesto di organizzare come associazione Donnedamare, un convegno di mezza giornata da tenersi all’auditorium del MU.MA su un tema specifico di interesse della nostra categoria, che si inserirebbe in un format di impronta tipicamente femminile insieme a un convegno promosso dall’Associazione Donne nel Turismo e da “Gender Responsible Tourism” di Iaia Pedemonte.
Il Convegno sarà all’interno di “Viaggiandoilmondo – Viaggi e Viaggiatori in Festival a Genova”, che si svolgerà dal 2 al 5 maggio 2013. (possibilmente giovedì 2) 
L’evento è organizzato e promosso da un Comitato Promotore composto dal dr. Beppe Costa presidente di Costa Eutainment (Presidente), dal Prof. G. Marco Ugolini dell’Università di Genova (presidente del Comitato Scientifico), da Angiola Ferro (vicepresidente) consulente in Comunicazione, dal sottoscritto (direttore)  e da alcuni ex allievi laureati o “masterizzati” all’Università di Genova.
“Viaggiandoilmondo” si svolgerà nell’area del Porto Antico di Genova e in particolare nelle seguenti location: Tensostrutture in Piazza Caricamento, Nave Italia e Acquario, “MU.MA – Galata Museo del Mare” – Palazzo della Commenda.

Si tratta di un evento unico in Italia nel suo genere che ha come finalità quella di raccontare tutti gli aspetti legati ai viaggi, ai  viaggiatori, al turismo, alle destinazioni tramite un percorso per immagini, filmati, parole, incontri, convegni, presentazioni, suoni, sapori attraverso il passato, il presente e il futuro.

La prima edizione del Festival si articolerà in due grandi moduli che prevedono decine di eventi diversi:
– “Viaggiando il mare”, che sviluppa temi legati al mare (economia, storia, navigazione, lavoro, tradizioni, esplorazioni ecc.) con convegni, mostre, proiezioni di filmati, conferenze e incontri con protagonisti, testimonial, scrittori, giornalisti, sportivi, navigatori, velisti ecc..
Le conferenze si svolgeranno nell’Auditorium del MU.MA. e nell’Acquario, le mostre a Palazzo della Commenda, mentre gli incontri con i “Protagonisti del Mare” si terranno sulla nuova grande plancia della “Nave Italia”, che verrà inaugurata a fine marzo. 
– “Viaggiando per Paesi e Regioni e in Liguria”, che tratta temi relativi alla storia, agli scambi e ai legami di carattere storico, economico, turistico e culturale tra la Liguria e quattro Paesi Latinoamericani (Argentina, Brasile, Ecuador, Perù). Tali tematismi e legami verranno sviluppati con una serie di incontri, conferenze, dibattiti (che si terranno nell’Auditorium del MU.MA o dell’Acquario) e con un’attività di animazione incentrata soprattutto sull’enogastronomia (laboratori, ristorazione, esposizione di prodotti ecc..) che si svolgerà in grandi tensostrutture e stand nell’area di Piazza Caricamento, accanto all’Acquario e alla Nave Italia. 
Durante il Festival verranno effettuate visite, escursioni, gare non competitive (mountaibike, trekking urbano), “uscite” in mare, animazione e giochi per bambini.
L’evento ha già ottenuto il Patrocinio dell’ENIT/Agenzia Nazionale del Turismo, della Regione Liguria che ha inserito il Festival tra i “Grandi Eventi” promossi dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura e del Comune di Genova che mette a disposizione spazi e location.
Credo che sia una grande opportunità per donnedamare e per i balneari in generale di far sentire la nostra voce in un evento di così ampia portata. Che ne dite???
Inoltre ci sarebbe anche la possibilità di organizzare una mostra dal titolo “Cambi di costume – Storie e immagini della vita balneare degli italiani” – A cura di: Archivio storico della Pubblicità – Commenda di Pré o Loggia di Banchi, per la quale però si dovranno cercare i fondi…
donne
costume da bagno
(purtroppo la data non è delle migliori per noi, ma l’evento è di una portata talmente importante che magari si riesce a trovare una mezza giornata)

Rimini. Lombardi: Bagnini non protetti? Hanno visto un altro film


grilloIl Mir chiude la tornata elettorale nel comune di Rimini con lo 0,41 % al Senato e lo 0,29 % alla Camera; in Provincia con lo 0,24 % alla Camera e allo 0,36 % al Senato. L’esponente del Mir Marco Lombardi esprime comunque soddisfazione per la grande rimonta di Silvio Berlusconi, dicendo la sua sull’esito delle elezioni politiche, con l’exploit di Grillo. Si parla anche del voto dei bagnini di Rimini che si sarebbero sentiti più protetti da Movimento 5 Stelle, immaginiamo quindi che abbiano avuto modo di dialogare con gli attivisti del M5S.

Cliccare sulla foto per leggere l’articolo

 

Video: Berlusconi conferma il suo programma


berDa Antonio Smeragliuolo e Bettina Bolla

Nel video, che potete vedere cliccando sulla foto, il Presidente Silvio Berlusconi conferma di voler mantenere le promesse fatte in campagna elettorale.

Ci auguriamo che l’impegno preso da Angelino Alfano per voce dell’On.le Abrignani il 19 febbraio scorso (vedi articolo) in merito all’esclusione per i concessionari del demanio marittimo dalla Direttiva Servizi venga mantenuto alla stregua delle altre promesse elettorali.

Rassegna stampa

L’ITB Italia: riconosciuta tra gli interlocutori del Governo

Ignazio Abrignani puntualizza che il PDL tutelerà anche le attuali concessioni balneari

ITB Italia incontra Angelino Alfano

Incontro con Angelino Alfano: comunicato stampa di Assobalneari Italia

Legge su Demanio e Patrimonio, l’assessore Rossetti: “Corte Costituzionale conferma validità”


regioniDa Cristina Baudoino,  Antonio Smeragliuolo e Bettina Bolla

La Corte Costituzionale conferma che le Regioni hanno il potere di legiferare sul demanio che è materia di loro competenza (DPR 24 Luglio 1977, n.616, D.LGS 31 marzo 1998 n.112, Legge Costituzionale 18 ottobre 2001 n.3)

Per consultare il  testo della legge regionale 7 febbraio 2012 n.2 clicca QUI

Cliccare sull’immagine per leggere l’articolo