Processo incrociato tra Pizzolante, Gnassi e Vitali


pizzolanteDa Milena Ricci

La polemica,  tra l’On.le Pizzolante (PDL) ed Andrea Gnassi (PD) continua ancora da facebook e noi la riportiamo perché si parla di noi balneari.

Ricordiamo che già a dicembre l’On.le Pizzolante aveva chiesto proprio da facebook ad Andrea Gnassi e a Vitali di confrontarsi sul tema della Bolkestein (vedi articolo). A quanto ne sappiamo tale confronto non c’è mai stato. Troppo scomodo in periodo pre-elettorale?

L’On.le Pizzolante si chiede, ad elezioni avvenute, se la ricetta di  Andrea Gnassi per uscire dalla crisi sia quella di distruggere gli stabilimenti balneari, come del resto evidenziato e denunciato in questo articolo.

Andrea Gnassi al contrario accusa l’On.le del PDL di aver fatto promesse elettorali che riguarderebbero un’estensione della concessione a 40 anni o addirittura l’uscita dalla Bolkestein, venendo di nuovo allo scoperto.

A parte quest’ennesima conferma, noi balneari conosciamo bene la sua posizione, stemperata in occasione del Convegno Nazionale del PD sul turismo (vedi articolo), ma pur sempre a favore delle evidenze pubbliche, mai negate od ostacolate tra l’altro, e del vento di cambiamento che avanza dall’Oriente…

Si veda anche:

intervista di Gnassi a Radio Radicale, che aveva provocato la reazione del Sindaco di Pineto Luciano Monticelli. (vedi articolo)

Annunci

Rai a Minzolini: ‘Reintegro? non Tg1 ma Ny’


DSC_0003Augusto Minzolini, eletto in Liguria come capofila al Senato nel PDL, assolto dall’accusa di peculato, sta per essere reintegrato dalla Rai nell’incarico di corrispondente da New York.

Qualche giorno fà, prima di essere eletto, l’ex direttore del TG1 aveva affermato all’Adnkronos “Se la Rai mi reintegrerà alla direzione del Tg1 e se dovessi essere eletto al Senato, valuterò dopo cosa fare, non ho ancora deciso”. E aveva aggiunto: “La Rai ha dieci giorni di tempo per decidere sul mio reintegro. Io intanto, come tutti i giornalisti del servizio pubblico che si sono candidati, adesso sono in ferie. Aspetto di vedere i risultati delle elezioni e le decisioni della Rai, poi valuterò”.

Ma ora cosa farà ora Minzolini? Eletto in Liguria come capolista del Pdl, potrebbe accettare il nuovo ruolo di senatore. Oppure, come annunciato pochi giorni fa, optare per un ritorno in Rai, rinunciando alla carriera politica prima ancora di cominciare. Peccato che la condizione richiesta per un reintegro fosse diversa: Minzolini aveva detto testualmente che sarebbe tornato in Rai per fare il direttore del Tg1, un incarico diverso da quello propostogli ora da viale Mazzini.

Cliccare sull’immagine per leggere l’articolo.

Noi alle accuse rispondiamo così…


logo finalissimoDi Bettina Bolla

Ieri su un gruppo di fb ci hanno accusate di essere schierate a favore del PDL. Noi rispondiamo con i fatti, contando dal 5 gennaio 2013 i post sul PDL, PD, Lega Nord, Centro Democratico, IO AMO L’ITALIA, FARE, MOVIMENTO 5 STELLE, FRATELLI D’ITALIA

PDL (26 POST)

PD (32 POST)

LEGA NORD (7)

CENTRO DEMOCRATICO (5)

IO AMO L’ITALIA (2)

FARE (3)

MOVIMENTO 5 STELLE (4)

FRATELLI D’ITALIA (3)

Tenendo presente che:

– abbiamo sempre citato i partiti che si occupano della questione balneare e non altri di cui non ci sono arrivate informazioni a riguardo

– in 3 post del PDL si criticava la scelta per la Liguria di avere scelto candidati esterni e non amministratori liguri che ben conoscono la nostra regione, la Liguria

– per quanto riguarda il PD abbiamo riportato fedelmente ciò che veniva detto, certo denunciando le uscite della CGIL, ma sempre dando una versione dei fatti obiettiva e distante

– abbiamo accolto e presentato per il CENTRO DEMOCRATICO i balneari che si sono candidati per il suddetto partito, non abbiamo fatto la stessa pubblicità a Barbara De Stefani (PDL Liguria) e, balneare, che forse meriterebbe, anche in virtù della preparazione che ha (Avvocato, ha fatto tesi di laurea sul Codice della Navigazione)

– bisogna poi ricordare che il PDL, a causa della rivoluzione nelle liste di cui siamo stati tutti testimoni, ha iniziato dopo la campagna elettorale e noi vogliamo essere libere di riferire nel modo più oggettivo possibile di incontri avvenimenti e altro, come finora ci sembra di aver fatto.

Mi sto impegnando moltissimo in termini di tempo e di denaro, per riempire i gap di comunicazione che ci sono purtroppo nella nostra categoria e che ci hanno portati fino a questo punto.

Questo nostro lavoro sul blog mi sembra che sia sempre dedicato a riportare i fatti come sono e a dar notizia degli eventi quando essi accadono. Permetteteci, visto che è in ballo il nostro futuro, di capire e di decidere chi votare. Al momento attuale anche noi non sappiamo, ergo non possiamo essere schierate.

Per vedere il PDF Articoli PDL, PD, LEGA NORD, CENTRO DEMOCRATICO cliccare sul simbolo di donnedamare 

Invece per IO AMO L’ITALIA, FARE, MOVIMENTO 5 STELLE, FRATELLI D’ITALIA cliccare QUI DI SEGUITO

Bettina Bolla Per Donnedamare

In attesa dell’evento sul turismo e sui balneari che proverà a proporre Alfano… un altro importante appuntamento col PDL


DSC_0019Da Antonio Smeragliuolo e Bettina Bolla

Alla Conferenza del PDL a Rapallo l’onorevole Angelino Alfano, dichiarandosi vicino alle problematiche di noi balneari, ha detto che proverà a proporre un’iniziativa generale sui balneari così come sul turismo prima che si chiuda la campagna elettorale. A questo evento parteciperà anche Bernabò Bocca, Presidente di Federalberghi, candidato nel PDL.

Segnaliamo un’altra iniziativa del PDL a Grottamare il 21 febbraio dove sarà presente l’On.le Abrignani, che ci ha sempre sostenuto. Siamo in attesa di una comunicazione ufficiale.

Video: Angelino Alfano parla a sostegno dei Balneari


DSC_0019Pubblichiamo il video dell’intervento dell’ On. Alfano, in cui il segretario risponde alle richieste formulate da Fabrizio Licordari, Presidente Assobalneari (vedi articolo). Ha dimostrato di conoscere bene la questione che preoccupa considerevolmente il settore balneare, e ha confermato la particolare attenzione sulla questione.

 

Al punto 7:09 parla dei balneari e si riferisce all’incontro avuto nelle Marche con Giuseppe Ricci, Presidente ITB Italia (vedi articolo) e dà il suo impegno per promuovere una forte iniziativa a livello nazionale, prima delle elezioni, nel corso della quale, in caso ci fosse, il Presidente di Assobalneari Fabrizio Licordari, gli ha chiesto di stringere un patto con i balneari.

 

 

 

Incontro con Angelino Alfano: comunicato stampa di Assobalneari Italia


DSC_0017Di Bettina Bolla

Pubblico il comunicato stampa di Assobalneari Italia in merito all’incontro di ieri con Angelino Alfano, cui ieri sono stata invitata a partecipare da parte del Presidente Fabrizio Licordari, che, naturalmente, ringrazio.

 

(nella foto Fabrizio Licordari mentre consegna il documento programmatico firmato da tutte le Associazioni nazionali di categoria).

Il presidente di Assobalneari ha poi chiesto ad Alfano di farsi promotore di una forte iniziativa a livello nazionale che potesse essere un momento di confronto con tutta la categoria per discutere insieme e impegnarsi concretamente a risolvere la questione del rinnovo delle concessioni.

Cliccare sulla foto per leggere il comunicato stampa

 

 

 

 

Esclusione delle concessioni demaniali marittime dalla direttiva Bolkestein sulla base del collegamento funzionale tra concessione demaniale e servizi di pubblico interesse


DSC_2130Pubblichiamo l’intervento integrale dell’Avv. Barbara De Stefani, candidata alla Camera per il PDL in Liguria, fatto in occasione del convegno del SIB. Ci scusiamo per il ritardo, le avevamo chiesto di inviarcelo perché molto interessante ed è rimasto nella posta non letta. Colpa nostra.

 

Cliccare sull’immagine per leggere il testo dell’intervento

Pizzolante: “bisogna tutelare il valore dell’impresa e tutelare la proprietà privata”


48112_503307133045091_362748955_nDa Stefania Matteini
L’On.le Sergio Pizzolante ha ribadito che per quanto gli riguarda nel programma del PDL nella sezione 10 intitolata “Il turismo, il nostro petrolio” e che comprende i seguenti punti:

  • Abbassamento dell’IVA nel settore turistico, coerentemente con la normativa comunitaria
  • Valorizzazione e stabilizzazione delle concessioni balneari al fine di garantire il rilancio degli investimenti
  • Politica più incentivante dei visti turistici
  • Sviluppo del turismo sociale, favorendo la destagionalizzazione
  • Strategia strutturata Stato-regioni per la promozione turistica all’estero

è già implicita al punto 2 la tutela degli ATTUALI  concessionari e degli investimenti e che si batterà per una proroga adeguata che dia il tempo per trovare una soluzione che nella peggiore delle ipotesi tuteli il valore dell’impresa.

La posizione di Pizzolante è cambiata rispetto al passato e si rifà alla Spagna, dimostrando di aver capito e compreso tutte le argomentazioni, espresse anche nel corso del convegno, dagli interventi di Ezio Filippucci, Emiliano Favilla e Piero Bellandi rispetto alla tutela di impresa, la tutela della proprietà e degli investimenti fatti.
Ci permettiamo poi di aggiungere una cosa: nel programma elettorale del PDL come si vede sopra è contemplata la “valorizzazione e la stabilizzazione delle concessioni balneari”. Sappiamo che questa mattina è stato più volte chiesto, anche dalla nostra Stefania Matteini, all’On.le Pizzolante se nel programma ci si riferisca alle attuali concessioni oppure no. Sappiamo che Pizzolante si sarebbe anche scaldato, forse oppresso sempre dalla stessa richiesta di precisazione. Sarebbe opportuno che invece di scaldarsi, come altri hanno già fatto, l’On.le facesse inserire una parolina di 7 caratteri “attuali” dentro il programma. Forse ormai è tardi perchè depositato, ma permetteteci di essere quantomeno cauti nel sostenere le posizioni di uno o dell’altro partito e di decidere chi votare. 
Comunque, anche in virtù di ciò che ci è stato riferito, ci riteniamo soddisfatti all’80%, sperando sempre che non siano solo promesse elettorali e che siano mantenute anche in tempi non sospetti.
Per maggiori informazioni si legga anche l’articolo il demanio che scotta